FacebookTwitter

Moscatello della Trefaldina

Il nome del vino da tavola rosso "Moscatello della Trefaldina" prende origine dal nome della località dove è situata l'Azienda Agricola "La Corona".

Il vino è prodotto con uve di Moscato di Scanzo in purezza. Le uve, una volta raccolte, vengono subito lavorate e dopo una settimana di fermentazione insieme alle vinacce, vengono successivamente torchiate e messe a ultimare la fermentazione in vasche di acciaio.

Ultimata la fermentazione il mosto viene fatto riposare, tra una muta e l'altra, in botti di acciaio per circa 8 o 9 mesi. Passato questo periodo viene imbottigliato durante l'estate e conclude la maturazione in bottiglia per un paio di mesi. Per la vendemmia dell'anno successivo il vino è pronto per il consumo.

MOscatello della Trefaldina si sposa benissimo sia con formaggi duri e salumi sia con piatti a base di verdura (ad esempio melanzane alla parmigiana) sia con carni bianche, ovviamente va servito a temperatura ambiente e, se possibile, va stappato almeno un'ora prima della degustazione per poter ossigenarsi nel migliore dei modi.

Un vino decisamente nuovo e fresco dedicato a chi vuole scoprire nuovi sapori ed emozioni.

Gli altri prodotti.